L’Animale del Chiavicone – Tasso Malogna

Vinicio CaposselaTaluni pur di avere l’illusione di averlo preso, si sono dipinti un masso di righe bianche e nere da soli e poi gli hanno sparato addosso….
….egli dev’essere un marsupiale.. e nel marsupio ci tiene le sporte di plastica della spesa..ed è arrivato fin qui da quando hanno chiuso la chiavica..segue i flussi delle chiuse, è una creatura delle falde del sottosuolo..è pieno di risentimenti e di cimici….

“Ma è buono?” non si è mangiato mai nessuno, però c’è una cosa che gli dà da fare…il tubo della sommersa lo infastidisce molto…forse perchè gli ruba il lavoro..quando ne trova una la mangia, col suo unico dente nero, e non lo fa per nutrirsene, solo per crudeltà….

“Ed è temuto?” Molto temuto perchè, è immaginario…la gente lo teme ma non lo rispetta…

“E perchè?” Perchè al Chiavicone il rispetto è sconosciuto….

“Ma cosa fa?” Egli chiarisce le acque, e ricicla i sogni marciti nei pozzi della fortuna..il suo dorso è come un cofano di fiat 1100, e per meglio mimetizzarsi è ricoperto di scaglie circolari, stampate, a riproduzione delle monete da cento lire buttate insieme ai sogni, nei pozzi..quando vuole ben apparire, si striglia il dorso e diventa lucente. Ha occhi tremolanti, cangianti, e pallidi, come la lina che si riflette nei pozzi e solo a lei dà confidenza, solo da lei si fa vedere, che forse per poterlo vedere, l’unica sarebbe andarci, sulla luna!!

“E qui sotto cosa fa?” Egli concima la terra coi sogni andati a male ..la fertilizza coi sogni marciti. Con il suo ventre spugnoso, assorbe i desideri e scoppia dal ridere a sentirli..delle volte lo si può ascoltare di notte, l’eco della risata. Ride dei sogni, e ha un dente solo ..è amico delle lucciole, che gli fanno da guida nell’acqua stagna ..ha un corpo molle, di cellulosa..come le meduse. Muore solo se si lascia al sole ..forse…dà a volte grosse , gassose spruzzate di liquido antizanzara…dopo i grandi acquazzoni, esala..e gli puzza il fiato. E’ temuto da tutti, e quando va in amore non si esce più di casa dopo le dieci..più per solidarietà che per paura..alle porte si mettono i mazzi di ortiche di razze, in segno di comprensione mentre egli si aggrappa ai battistrada delle trebbiatrici e dei trattori e cerca di accoppiarsi…. (“Non Si Muore Tutte le Mattine”)

Ignaro Tutto Sensitivo, Insettologo, Rovinologo.
Scova Piccole e Grandi Magagne.
Ricercatore di Animali Scomparsi.

Be Sociable, Share!

One Comment to “L’Animale del Chiavicone – Tasso Malogna”

  1. AnotherStar82 ha detto:

    Ritengo davvero utile questo articolo…

Leave a Comment