Canzoni e Poesia

Suona Rosamunda

Che strana storia quella canzone! Si intitolava Modranska Polka prima di intitolarsi Rosamunda. E dopo essersi intitolata Mondranska Polka e prima di intitolarsi Rosamunda ebbe anche un altro nome: “koda Làsky“. Se l’era inventata Jaromir Vejvoda, un cecoslovacco, che però ne aveva scritto soltanto la musica. Tempo dopo spuntò fuori un altro cecoslovacco, Vatek Zeman, per le parole: ma solo nel 1934, ben 7 anni dopo che Jaromir aveva fatto la sua parte. Solo qualche anno piu tardi quella canzone diventò famosa in America e […]



Venedikt Vasilevic Erofeev – Moskavalza

Venedikt Vasilevic Erofeev nasce nel 1938 a Cupa,in Karelia. Il padre è vittima delle repressioni staliniane e viene condannato nel 1945 a cinque anni di reclusione e a tre di privazione dei diritti civili. La madre si trasferisce a Mosca abbandonando i figli Venedikt , Nina e Boris nell’orfanotrofio di Kirovsk. Venedikt, intelligentissimo, dalla prodigiosa memoria, consegue la medaglia d’oro al termine della decima classe della scuola dell’obbligo e si iscrive nel 1955 alla Facoltà di filologia dell’Università statale Lomonosov di Mosca. Fortissimo lettore, autore […]



Il Tarantismo – Ballo di San Vito – Vinicio Capossela

Il Tarantismo – Ballo di San Vito – Vinicio Capossela

Secondo la credenza popolare il tarantismo era una malattia provocata dal morso della tarantola (Lycosa tarentula), che si manifestava soprattutto nei mesi estivi (periodo della mietitura) e che provocava uno stato di malessere generale – dolori addominali, stato di catalessi, sudorazioni, palpitazioni – in cui musica, danza e colori rappresentavano gli elementi fondamentali della terapia che consisteva, appunto, in un esorcismo musicale, coreutico e cromatico. Dagli studi di Ernesto De Martino, nel 1959, si evince che, ad alcuni sporadici casi di reale morso della taranta […]



Vinicio Capossela incontra Tom Waits

Vinicio Capossela incontra Tom Waits

Firenze 1999 Vinicio Capossela trascorre 4 piani di ascensore insieme a Tom Waits, dal libro “will years la vita e mito di Tom Waits”, Vinicio scrive: Quarto piano: Lo sappiamo tutti che razza di posto è un ascensore. D’albergo poi. Uno dei quei posti in cui ti senti in imbarazzo anche a guardarti nello specchio da solo. forse è perchè a meno di un braccio si infrange ogni distanza di sicurezza, che si entra nello spazio vitale, che ci si può tirare anche un pugno, […]



Il Rebetico

Il Rebetico

Il rebetico è una musica popolare urbana molto diffusa in Grecia. Il termine rebeta prima di avere il significato di “cantante di rebetici” indicava qualcuno che aveva sofferto e comunicava con gli altri il suo dolore attraverso la propria diffidenza, qualcuno che si emarginava e nutriva diffidenza verso l’autorità. Il rebeta si esprimeva adoperando un gergo “a ruzzoloni“, e aveva un proprio modo particolare di vestire. Indossava infatti una fusciacca a tracolla, avvolta intorno al petto. La fusciacca era il luogo in cui erano sistemati […]



Alessandro “Asso” Stefana

Alessandro “Asso” Stefana

Chitarrista, compositore, produttore, Alessandro Stefana, meglio conosciuto come “Asso” [Brescia 1981], si avvicina alla musica grazie al padre. Nel 1987 segue studi di chitarra classica che proseguiranno sino al 1998. Col tempo si incuriosisce ed appassiona a molti altri strumenti cominciando a creare un personale mondo di suoni e visioni, che spaziano da atmosfere oniriche a immaginari vagamente western, con riferimenti sia al blues rurale sia alla psichedelia. Tutto è reso ancor più suggestivo dall’insolito accostamento di molteplici strumenti quali: lap steel e pedal steel […]



La Faccia della Terra – Film di Gianfranco Firriolo con Vinicio Capossela

Un viaggio fisico e interiore lungo le storie che fanno da contraltare alla scrittura e alla lavorazione del più recente album di studio di Vinicio Capossela, “Da solo”. Un film racconto “on the road” alla scoperta di stagioni scomparse, strumenti inconsistenti, personaggi fantastici e quotidiani, storie di vita che evocano suggestioni e pagine che diventano canzoni in carne e ossa, incontri fortuiti e fatali, solitudini specchiate, Side Shows da rodeo americano. Un brulicare di storie e di vita che affiorano sulla faccia della terra come […]



Premio Amnesty 2009 – Vinicio Capossela – “Lettere di Soldati”

Premio Amnesty 2009 – Vinicio Capossela – “Lettere di Soldati”

“Ho iniziato a scrivere questa canzone al tempo della prima guerra del Golfo” – ha dichiarato Vinicio Capossela. “Tutti noi tremavamo, era la prima volta che la guerra dava l’impressione di arrivare in casa di ognuno, in diretta, per mezzo della televisione, rendendoci partecipi come a un evento. Quella sera, al Teatro Storchi di Modena, Ivano Fossati concluse il suo concerto cantando ‘Il disertore’ di Boris Vian. Io tornai a casa e pensavo a tutta questa gente sull’orlo della catastrofe. Ognuno si sentiva impaurito qui […]



Dieci Inverni

Dieci Inverni

Vinicio Capossela è stato ospite alla Mostra Internazionale d’ Arte Cinematografica di Venezia per la proiezione del film “Dieci Inverni” che ha aperto la sezione “Controcampo Italiano” venerdì 4 Settembre 2009. Il film “Dieci Inverni” è l’ opera prima d’ esordio del regista Valerio Mieli (proveniente dal Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma); il film è stato presentato alla Mostra del Cinema di Venezia 2009. Vinicio Capossela ha preso parte alle riprese del film “Dieci inverni”: Capossela appare nel film con un breve cameo nel […]



“Il Gigante e il Mago. Una Fiaba Dell’Inverno”

Prologo: un bambino in una stanza e i suoi due compagni immaginari, il Gigante e il Mago, che iniziano a raccontargli la storia di Gelo, il “Nonno Inverno”, il “Ded Moroz”. Il Ded Moroz è un essere della Natura, una specie di Babbo Natale del bosco, una figura positiva che si occupa di donare l’inverno e renderlo splendido a mezzo del gelo. Ha dei pupazzi giocattoli che porta in dono, e ha un nemico, il Lupo Grigio, che sabota i suoi viaggi praticando buchi nel […]