Posts Tagged ‘ canzoni a manovella ’

Bardamu – Vinicio Capossela

Bardamu – Vinicio Capossela

“Suono le musiche che amo: le arie i tempi binari di marce e marcette, la polka, il rebetiko. Ricorrente in Canzoni a Manovella è l’uso degli archi, ma sono archi molto particolari , aerostatici: sembrano cariche di cavalleria, leggeri e d’attacco. Tommaso Vittoriani li ha arrangiati alludendo a quadri e altre suggestioni visive.” “Alla fine il risultato sarà quello di un’orchestra che funzionerà come se fosse l’ingranaggio di un organo da fiera.” E’ il caso di Bardamu traccia numero uno del disco “Canzoni a Manovella” […]



Canzoni a Manovella – Vinicio Capossela

Canzoni a Manovella – Vinicio Capossela

Le Canzoni a Manovella che noi abbiamo provveduto ad inventare sono canzoni immaginarie. Per rappresentarle occorre che, dietro al sipario a soffietto ascenzionale si sia provveduta la strumentazione necessaria: grancasse sinfoniche, piani chiodati e a rullo, trombe a grammofono, chitarre, onde Martinot, ululatori o stropicciatori a valvola, orchestrioni corni da caccia, violini tromba, turbanti, cilindri, sollevatori bulgari e aerostatici. E’ un disco questo di cose che vengono dal profondo. Che affiorano a galla in scafandro e cilindro. E’ un fabbricato con mezzi espressivi più leggeri […]



Luttazzi intervista Capossela

Era il 2001 quando Vinicio fa la suo comparsa nel programma Satyricon, presentando il suo ultimo capolavoro ‘Canzoni a Manovella’,  disco intenso pieno di trovate musicali e non,  marcette ,  rebetici,  polke, tempi binari, quelli che devi mettere due stampelle per avanzare, quelli ternari da giri di valzer, il vecchio west,  le retrovie d’Oriente, i canti tzigani, serenate, tramvai, rose e ombrelli.